Il 1° aprile ricorre l’anniversario della nascita al Cielo del Beato Carlo. In Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli per l’occasione saranno celebrate due Sante Messe.

 

BEATO CARLO D’AUSTRIA
per la Commemorazione
nella forma extraordinaria del Rito Romano

ORATIO
Deus, qui per aerumnashuius mundi beatum Carolum de regno terrestri ad caelestem coronam transtulisti, eius nobis intercessione concede ut Filio Tuo fratribusque servientes ad vitam aeternam pervenire valeamus. Per Dominum.

SECRETA
Praesenti oblatione, Domine, in beati Caroli commemoratione delata, fidelibustuis, quaesumus, pacis et unitatis dona largire. Per Dominum.

POSTCOMMUNIO
Sacramenta quae sumpsimus, Domine, in commemoratione beati Caroli mentes et corda nostra sanctificent, ut divinae consortes natúrae effici mereamur. Per Dominum.

 

PREGHIERA AL BEATO CARLO D’AUSTRIA

nell’attuale situazione di epidemia

Beato Carlo, hai accettato i difficili compiti e le sfide

che Dio ti ha dato durante la tua vita,

hai sempre confidato in Nostro Signore Gesù Cristo

attraverso la guida dello Spirito Santo

e in Maria Madre di Dio e nostra,

hai sempre trovato ispirazione, consolazione e speranza.

Vieni in nostro aiuto ora che siamo provati da questa calamità

che spaventa e flagella il mondo e intercedi per noi.

Ti affidiamo le anime dei defunti

perché siano nell’abbraccio misericordioso di Dio

e conforta tutti coloro che soffrono nel lutto e nel dolore.

Intercedi per la guarigione dei malati,

possano ritrovare forza e salute del corpo e dello spirito.

Tu che sei stato un vero Re cristiano

illumina i Capi delle nazioni nell’ emanare decisioni

giuste e sagge per il bene e la pace dell’umanità.

Chiedi forza e coraggio per i medici, gli infermieri,

quanti si prendono cura degli ammalati e gli scienziati;

siano guidati dalla saggezza, la conoscenza

e la compassione del Divino Medico.

Dissipa le nostre paure, ansie e orgoglio,

affinché possiamo collaborare responsabilmente

con tutti i popoli e le nazioni per la salute, la pace e la fratellanza.

Rafforza con i tuoi esempi la nostra fede e chiedi per noi coraggio

per sperimentare e testimoniare l’intervento curativo di Dio.

Fa che con la tua guida possiamo mettere la nostra vita

nelle mani dell’Onnipotente e fare la Sua santa volontà

fino a quando lo potremo lodare in eterno,

come hai fatto tu, per Cristo nostro Signore.

Amen.

 

Condividi questo post:

Torna su